Visual Studio ‘14’ CTP

Dopo tanta attesa è stata resa disponibile da qualche giorno la nuova versione Visual Studio ‘14’ in CTP.

Questa release è una community preview che ha l’obiettivo di essere testata dalla community e di ricevere i primi feedback sul suo funzionamento. E’ disponibile per il download qui: http://support.microsoft.com/kb/2967191

Parecchie le novità presenti in questa nuova versione. La principale è il nuovo il compiler per C# e VB.Net, il famoso Roslyn, compilatore open source disponibile da qualche anno su Codeplex (http://roslyn.codeplex.com/). Questo compilatore è ormai presente dietro le quinte in tante features di Visual Studio.

Una delle novità più importanti riguarda anche ASP.NET con la sua vNext. Abbiamo a disposizione alcuni template in Visual Studio specifici per vNext che ci consento di realizzare sia applicazioni destinate ad ambienti server “classici” che applicazioni per il cloud.

clip_image002[1]

Questi progetti hanno alcune differenze rispetto a quelli a cui siamo abituati dal punto di vista dei file contenuti. Includono infatti:

  • Un file di progetto con estensione .kproj (e non il solito .csproj)
  • La presenza di un file project.json che contiene informazioni riguardanti il progetto (tra cui le dipendenze ed ha anche supporto all’intellisense)

clip_image011[1]

  • Un file <solutionName>.sln.ide che è usato da Roslyn per i file temporanei e può essere esclusa dal source control di TFS o altri

E’ inoltre presente una nuova alberatura per le references in Visual Studio, dove si possono espandere per verificare le relative dipendenze:

clip_image007

Ecco invece altre feature interessanti:

  • Grazie a Roslyn, quando modifichiamo un file .cs non abbiamo bisogno di fare la rebuild del progetto
  • Tutti i file presenti nella cartella del progetto sono automaticamente inclusi nel progetto in VS (escludendo bin e obj)
  • Nuove feature per il refactoring
  • Restore automatico dei pacchetti Nuget quando modifichiamo il project.json
  • Publish integrato con Azure e file system

Potete conoscere e provare alcune novità relative ad ASP.NET vNext seguendo questa guida: http://www.asp.net/vnext/overview/aspnet-vnext/getting-started-with-aspnet-vnext-and-visual-studio

Non vi resta che scaricare e provare queste bellissime features e di inviare feedback se incontrate problemi. Sebbene sia possibile, è vivamente sconsigliato di installare VS ‘14’ in una macchina in cui siano presenti altre versioni di Visual Studio, conviene quindi usare una macchina virtuale.

Keep Calm and Use Visual Studio…14! Smile

Published 8 giu 2014 12:07 da Liccardi Antonio
Inserito sotto:
Powered by Community Server (Commercial Edition), by Telligent Systems